Preghiere e devozioni

La preghiera e le devozioni sono degli aspetti centrali della vita bahá’í, sia dell’individuo che della comunità. Gli scritti bahá’í affermano che la preghiera, nella sua forma più pura, è un’espressione di amore e gratitudine verso il proprio Creatore. La preghiera può essere confrontata con il cibo per l’anima ed è un mezzo per attirare l’assistenza e le benedizioni divine. La preghiera non è limitata a parole, bensì riflette uno stato d’animo che ultimamente trova l’espressione nelle nostre azioni.

I bahá’í si trovano in varie occasioni con i loro amici e vicini per pregare e riflettere sugli scritti sacri bahá’í. Queste semplici riunioni generano uno spirito di devozione collettiva che ispira atti di servizio e aumenta il carattere spirituale dei quartieri e delle comunità.

Servizio all’umanità

Il servizio è una parte integrale sia dell’individuo sia della vita collettiva. Ognuno di noi è chiamato ad essere un partecipante attivo del progresso sociale. Attraverso le nostre azioni, nel nostro lavoro e nel servizio alle nostre comunità ci impegniamo a contribuire al miglioramento della società e a sviluppare le nostre capacità intellettuali e spirituali.

Il servizio nella comunità bahá’í si esprime nel sostegno che ci offriamo a vicenda, così come nell’accompagnamento offerto dalle comunità e istituzioni ad ogni individuo.

Educazione e sviluppo delle capacità

La credenza bahá’í nella nobilità inerente ad ogni individuo umano è intimamente connessa alla convinzione che l’educazione, sia materiale che spirituale, abbia il potere di manifestare la potenziale nobilità in ogni persona e ancor più, di recare beneficio alla società.

Negli ultimi decenni la comunità mondiale bahá’í ha sviluppato un programma di educazione mirato alla coltivazione delle vaste e profonde potenzialità inerenti ad ogni essere umano. Ispirato dal principio e dallo scopo della partecipazione universale, questo programma di educazione combina la riflessione personale e lo studio in gruppo con azioni di servizio nella comunità.

Coloro che partecipano in questo programma di educazione fanno parte di diverse età, fedi, visioni del mondo e origini. È attraverso la collaborazione con persone di diverse percezioni che emergono visioni e comprensioni più ampie degli scritti di Bahá’u’lláh, accelerando in questo modo la realizzazione dell’unità del genere umano. Tutti sono cordialmente invitati a partecipare a questo processo.

Per saperne di più

I bambini

Per i bahá’í i bambini sono il tesoro più prezioso che una comunità possieda. Essi sono la promessa e la garanzia per il futuro – una promessa che dipende dal tipo di educazione impartita ai bimbi. A parte l’acquisizione del sapere accademico, la comunità bahaí’í dà grande importanza al nutrimento spirituale dei bambini, concentrandosi soprattutto sullo sviluppo delle qualità spirituali come la sincerità, la generosità e la gentilezza.

In tutte le località della Svizzera vengono offerte delle classi per coltivare lo sviluppo morale e spirituale di bambini fra 5 e 11 anni. Queste classi includono brevi lezioni integrando racconti, giochi, musica e arte per scoprire il significato delle qualità spirituali e come metterle in pratica.

I giovani

I giovani svolgono un ruolo importante nella nostra società. Invece della comune reputazione come problematici, la comunità bahá’í li vede come esseri che mostrano altruismo e un profondo senso di giustizia, che sono desiderosi ad imparare e a contribuire ad un mondo migliore. In tutta la Svizzera i giovani membri della comunità bahá’í, insieme ai loro amici, partecipano in gruppi di quartiere che si concentrano sullo sviluppo delle loro capacità mentali e spirituali. In questo modo si cerca di stimolare il desiderio di servizio fra i giovani e di assisterli a navigare attraverso questo periodo cruciale della loro vita. È l’obiettivo e la speranza di questo modo di studio partecipativo che i giovani partecipanti arrivino a sentirsi degli agenti di trasformazione positiva del mondo.

Gli adulti

Con amici e vicini, i bahá’í si riuniscono nelle case e in altre occasioni informali per studiare e riflettere sugli insegnamenti bahá’í che riguardano l’individuo e il progresso sociale. Attraverso lo studio di una sequenza di corsi si ottengono nuove percezioni spirituali e si sviluppano capacità pratiche per porre il servizio al centro della nostra vita.

I partecipanti di questo programma per l’avanzamento della comunità saranno invariabilmente ispirati a mettere in azione le visioni ottenute per contribuire al benessere materiale e sociale delle loro comunità. In varie circostanze e a tutti i livelli della società i bahá’í lavorano a stretto contatto con diversi gruppi per dare il loro contributo nelle aree di azione sociale e di dibattito pubblico.